Torna alle Birre Torna alla Pagina Principale
Malto Pilsener

Reduce dalla precedente esperienza da birraio: Weiss

Ho deciso di teorizzare una nuova birra, con alcune varianti utilizzando lo stesso fornitore di malti: BirraMia.it.

Questa sarà la mia prima birra da ventitré litri, ovvero circa settanta bottiglie da 0.33 e verrà fatta in due fermentatori. .

La caratteristica di questa tipologia di malto è l'amarezza quindi proverò a farne due versioni.
La procedura iniziale di riscaldamento a bagnomaria del malto è la solita, già vista nella Weiss, con una variante.
Poiché appunto le versioni saranno due procederò poi con 2 pentole, ognuna con 2 litri di acqua e mezzo chilo di zucchero in cui verrà disciolto il malto prima di essere trasferito ognuno nel suo fermentatore.

Prima versione:
In questa versione, userò lo zucchero classico e il lievito basico fornito con il malto.
Una volta disciolto il malto nell’acqua e zucchero, quando la temperatura sarà tra i 18 e 24 gradi (stavolta controllerò con un termometro per alimenti) procederò a trasferirlo nel fermentatore, aggiungerò i litri rimanenti per arrivare a 12L, e i suoi 5g. di lievito.

Seconda versione:
Per cercare di rendere meno amara la birra, in questa versione proverò ad usare il Cristallino bruno un estratto di malto in polvere cristallina solubile, realizzato con puro malto d'orzo che, dalla descrizione sul sito, dovrebbe “accentuare il colore e migliorare notevolmente il sapore dei malti luppolati rendendo la birra più corposa e la schiuma persistente e compatta. Aggiunto ai malti luppolati chiari, ne scurisce il colore infondendo note caramellate e rendendo la birra più rotonda", come si spera nel nostro caso.
Anche in questo caso trasferirò la miscela di acqua, malto e cristallino bruno nel fermentatore ed una volta raggiunta la temperatura adeguata, porterò a livello aggiungendo acqua e qui si ha la seconda variante di questa versione.
Per guadagnare in aromaticità, proverò anche a cambiare lievito, sostituendo quello del kit con il Fermentis SAFBREW S-33 - 5 g., che dalla descrizione presente sul sito, dovrebbe: “Produrre un profilo aromatico superbo e puo' essere utilizzato per produrre una grande varieta' di birre ad alta fermentazione (Biere Blanche, Trappiste, ecc.)."
Una decisa mescolata e chiusura bidoni, gorgogliatore per entrambi e grande attesa.
Passato il periodo di fermentazione (4 giorni salvo sorprese), passerò all’imbottigliamento aggiungendo lo zucchero nella quantità prevista per la tipologia di bottiglia (bianco per la prima versione e cristallino bruno per la seconda) e attenderò che sia pronta.

Primo assaggio: 12/11/2018: La birra si presenta ancora molto amara specie la versione non modificata, le lascerò ancora qualche tempo a maturare al freddo.



Ingredienti e Quantità

Pilsener Revolution   1,7 kg.
Lievito   5+5 gr.
Zucchero bianco/cristallo per bottiglia:   4 gr.
Bottiglie prodotte:   72 da 330ml.
Acqua:   24L
Marche usate:   Vera e Reale